News

7th febbraio
assicurazione sanitaria cosa copre

Assicurazione sanitaria: cosa copre e come funziona

L’assicurazione sanitaria è un’ulteriore forma di tutela che si va ad aggiungere a quella garantita dal Sistema Sanitario Nazionale

L’assicurazione sanitaria è una polizza accessoria, non obbligatoria. Quest’assicurazione viene indicata con diversi termini, sostanzialmente tutti sinonimi e, dunque, dal significato simile. Dunque, potresti sentir parlare di polizza salute, polizza malattia, assicurazione medica e così via. Il significato è lo stesso. Infatti, parliamo di una polizza che estende la copertura garantita in Italia dal Servizio Sanitario Nazionale.

Come funziona una polizza sanitaria

Il funzionamento di un’assicurazione medica è simile alle altre polizze. L’assicurato interessato alla polizza salute deve pagare alla società assicurativa un premio. Cosa succede dopo aver versato il premio? La compagnia si impegna a risarcire, attraverso un rimborso spese, l’assicurato che necessita di particolari cure, trattamenti o medicine.

Chiaramente, in Italia queste polizze sono meno diffuse rispetto a quei paesi in cui la legge non garantisce l’assicurazione sanitaria. Eppure, anche nel nostro paese in molti si stanno avvicinando alla polizza salute. Del resto, il sistema sanitario italiano non è esente da problemi, soprattutto dal punto di vista burocratico. Tempi d’attesa molto lunghi, infatti, costringono i cittadini a trovare delle alternative per salvaguardare la propria salute.

Abbiamo due tipologie di polizze sanitarie: ad indennità giornaliera e a copertura completa. La prima è una sorta di integrazione reddituale. Si rende necessaria quando l’assicurato è impossibilitato a lavorare. Ogni giorno di degenza è, in questo caso, accompagnato da una somma di denaro. Invece, la seconda prevede un rimborso per i costi sostenuti. Non bisogna, però, sforare i limiti stabiliti dal massimale. Per soggetti con invalidità permanente, superiore al 26%, la compagnia assicurativa assegna un indennizzo economico. L’importo dell’indennizzo è proporzionale al grado di invalidità.

Polizza sanitaria: chi ne è escluso

Soggetti affetti da Hiv, così come tossicodipendenti e alcolisti non potranno accedere alle assicurazioni sanitarie. Occhio anche alle clausole stabilite dalle società assicurative. Infatti, non è raro imbattersi in agenzie che, ad esempio, fissino dei limiti d’età ai fini della sottoscrizione della polizza. Dunque, potrebbe capitare che soggetti in età avanzata siano impossibilitati a sottoscrivere la polizza. Comunque, è un discorso che non assume validità generale. Può cambiare da una compagnia ad un’altra.

Cosa copre la polizza salute

La polizza salute copre fisioterapie, riabilitazioni, spese di ricovero, di degenza, fisioterapie, acquisti di medicinali e tanto altro ancora. E che dire, invece, sui trattamenti esclusi dalle polizze? Solitamente, interventi estetici, cure dietologiche e disagi psichiatrici non sono compresi.

Come scegliere l’assicurazione sanitaria

Per scegliere l’assicurazione sanitaria bisogna guardare alle offerte proposte dalle varie compagnie. Questo è il primo step per individuare la soluzione migliore. E’ ovvio che molto dipende anche dal tipo di assicurazione di cui si necessita. Può essere utile guardare anche ad eventuali limiti d’età imposti dalle società assicurative. Sotto questo aspetto conviene cercare polizze a vita intera. In tal caso, infatti, l’assicurazione protegge l’assicurato fino alla sua morte.

Occhio alle clausole

Un contratto di assicurazione va firmato sempre e solo dopo averne letto le clausole. Perché? Semplice. Te lo spieghiamo subito. Esistono contratti in cui l’assicurato deve comunicare all’agenzia qualunque evento possa causare l’aggravamento del rischio. Tali clausole consentirebbero alla compagnia di recedere entro un mese dal contratto. Si tratta, ovviamente, di una clausola che conviene evitare. Si rischia, infatti, di rimanere senza copertura proprio nel momento in cui se ne avrebbe più bisogno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *