News

9th aprile
polizza kasko conviene

Polizza Kasko: cos’è e come funziona

La polizza Kasko è un’assicurazione accessoria che si aggiunge alla tradizionale polizza Rca

La polizza Kasko è un’ottima opportunità per chi vuole assicurare una copertura completa al proprio veicolo, andando oltre alle garanzie già offerte dalla Polizza Rca. Attraverso questa polizza la compagnia assicurativa si assume ogni rischio legato alla circolazione del veicolo assicurato. Qualunque danno al veicolo può, dunque, potenzialmente far scattare il risarcimento. L’aspetto importante è che il funzionamento della polizza Kasko non è legato alla responsabilità del conducente.

Polizza Kasko quando conviene

La polizza Kasko può essere conveniente soprattutto per veicoli nuovi o, comunque, dal valore economico abbastanza alto. Inoltre, è utile stipularla quando si percorrono molti km ogni giorno oppure quando si guida in zone molto trafficate. Anche per un neopatentato potrebbe essere una buona soluzione sottoscrivere questa tipologia di polizza.

Caratteristiche dell’assicurazione Kasko

L’assicurazione Kasko è un tipo di polizza facoltativa. Può essere a copertura completa o minima. La polizza a copertura completa copre qualunque tipo di danno. La polizza a copertura minima, invece, copre solo danni dimostrabili a seguito di incidenti in cui siano coinvolti altri veicoli.

Cosa copre l’assicurazione Kasko

L’assicurazione Kasko copre tutti quei danni causati al veicolo a causa di disattenzioni o distrazioni del conducente. La polizza può avvenire, ad esempio, in caso di uscita fuori strada del veicolo, ribaltamento dell’auto e molto altro ancora.

Cosa non copre l’assicurazione Kasko

L’assicurazione Kasko non copre i danni riportati dal conducente. Generalmente, queste polizze non offrono copertura per danni causati da materiali o animali trasportati sul veicolo oppure da soggetti alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. La copertura manca anche in caso di danni causati da intemperie atmosferiche o da operazioni di carico e scarico merci. Infine, se i danni sono causati da soggetti sprovvisti di patente di guida non scatta il rimborso.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *