News

12th marzo
prestiti gennaio 2018

Prestiti gennaio 2018: quelli al settore privato in crescita del 2,7%

Prestiti gennaio 2018: i dati forniti da Banca d’Italia rivelano che sono aumentati i finanziamenti alle famiglie e alle società non finanziarie

Prestiti gennaio 2018. Andiamo a vedere cosa è emerso dall’ultima edizione del bollettino “Moneta e Banche” redatto da Banca d’Italia. L’analisi rivela che nel primo mese dell’anno i prestiti al settore privato sono cresciuti del 2,7% su base annua. Quelli alle famiglie hanno subito una variazione positiva del 2,8%. In crescita anche i prestiti alle società non finanziarie (+1,9%).

Sempre su base annua, si registra un aumento del 5,6% dei depositi del settore privato. Diminuita del 16,7% la raccolta obbligazionaria così come le sofferenze nette (-9,3%).

A gennaio i tassi d’interesse sui prestiti concessi alle famiglie per finalità di acquisto immobili si sono attestati al 2,27% (stesso tasso di dicembre 2017). Per quanto concerne le nuove erogazioni di credito al consumo, invece, il tasso di interesse è stato dell’8,45%. 

In calo di 0,5 punti percentuali i tassi d’interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie (da 1,50% di dicembre 2017 a 1,45% di gennaio 2018). Per i prestiti di importo fino a 1 milione di euro il tasso è stato pari all’1,90%. Per i prestiti di importo superiore a 1 milione di euro il tasso di interesse è sceso all’1,12%. Sul totale dei depositi in essere i tassi passivi sono stati dello 0,38%.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *