News

20th aprile
rapporto ABI marzo 2017

Abi, a marzo +1,4% nell’erogazione di prestiti

L’ultimo bollettino dell’Abi conferma la crescita nell’erogazione di prestiti e mutui

L’ultimo bollettino dell’ABI, Associazione Bancaria Italiana, diffuso al termine del mese di marzo 2017, conferma la crescita nell’erogazione di prestiti e mutui. Su base annua, vi è stata una crescita dell’1,4% nell’erogazione di prestiti da parte delle banche a famiglie e imprese, con un +1% rispetto al mese di febbraio 2017.

Sempre su base annua, si è registrato a febbraio un aumento del +2,3% rispetto allo stesso mese del 2016 nell’erogazione di mutui a famiglie. C’è da segnalare la crescita dello 0,1% nei finanziamenti alle imprese rispetto a febbraio 2016. Il bollettino dell’Abi conferma, su base annua, nel confronto con il mese di febbraio 2016, un aumento del +2,2% nell’erogazione di prestiti a famiglie.

Al minimo storico il tasso medio sul totale dei prestiti che si è attestato, a marzo 2017, sul 2,82%. Il tasso medio sulle nuove operazioni per l’acquisto di abitazioni si attesta al 2,13%. Il 66,6% dei nuovi mutui erogati si riferisce a contratti di mutuo a tasso fisso.

Indicazioni importanti, dunque, che confermano che le banche hanno ricominciato ad erogare credito a famiglie ed imprese con una certa costanza. Grazie anche a tassi piuttosto bassi, è più facile per la clientela accedere ad un finanziamento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *