News

23rd febbraio
assicurazione auto con scatola nera

Assicurazione auto con scatola nera: cos’è e come funziona

Pro e contro dell’assicurazione auto con scatola nera

Già da alcuni anni vi sono, anche in Italia, diverse compagnie assicurative che propongono l’assicurazione auto con scatola nera. Ma che cos’è la cosiddetta black box. Nel nostro articolo spiegheremo in cosa consiste la scatola nera, quando può essere utile e pro e contro di questa tipologia di assicurazione.

La scatola nera è un dispositivo satellitare con rilevatore Gps. Se montato sull’auto, tale dispositivo è in grado di registrare diversi dati relativi allo stile di guida del conducente.

A cosa serve la black box? Il suo scopo, in primis, è quello di prevenire le frodi assicurative. La scatola nera aiuta, infatti, a ricostruire correttamente anche gli incidenti stradali. Del resto, le principali truffe alle assicurazioni vengono realizzate proprio a causa di false ricostruzioni dei sinistri.

Dunque, trattasi di uno strumento la cui installazione è vivamente consigliata dalle compagnie assicurative che lo propongono. Essendo un mezzo di contrasto alle frodi, una diffusione massiccia dei black box consentirebbe di abbassare i prezzi delle polizze Rc Auto. Non a caso, anche in seguito all’applicazione del Ddl concorrenza, le compagnie assicurative sono tenute a proporre uno sconto per chi decide di montare la scatola nera.

Essendo in grado di rilevare tramite Gps la posizione del veicolo, la scatola nera può essere molto utile anche in caso di furto del veicolo.

I vantaggi della black box sono innanzitutto di tipo economico. In Italia, i costi delle polizze sono molto elevati nelle grandi città. Dunque, chi vive o è abituato a spostarsi nelle principali metropoli potrebbe avere sconti molto interessanti in caso di installazione del black box.

Difficile individuare svantaggi legati alla black box. In genere, c’è da sottolineare che il dispositivo presenta, comunque, un margine di errore che, però, si sta gradualmente riducendo. Questo vuol dire che potrebbe capitare che la scatola interpreti in modo scorretto la ricostruzione di un sinistro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *