News

5th ottobre
assicurazione Rca a consumo

Assicurazione Rca a consumo: ecco quando conviene

L’assicurazione Rca è una soluzione che si può rivelare vantaggiose in alcune condizioni. Vi spieghiamo come funziona

L’assicurazione Rca a consumo consente di risparmiare cifre anche considerevoli sul costo annuale della polizza per la responsabilità civile auto. Ma chi può sottoscriverla e, soprattutto, quando conviene farla? Nel nostro articolo troverai le risposte a queste domande.

Cominciamo da un punto importante. Devi guardare alle tue abitudini di automobilista. Quanti chilometri percorri al giorno, al mese, in un anno? La risposta a queste domande ti aiuterà a capire se l’assicurazione a consumo o a km può fare o meno al tuo caso.

In generale, meno chilometri percorri maggiore è la convenienza di questa tipologia di assicurazione. A questo punto potresti chiederti qual è la soglia di chilometraggio da non oltrepassare che rende conveniente la sottoscrizione di un’assicurazione sull’auto a consumo? Non c’è una risposta univoca e generale a questa domanda. Il limite viene stabilito dalle politiche delle compagnie assicurative. Di solito, con la polizza rca a chilometraggio non bisogna superare i novemila chilometri ma, ribadiamo, questa cifra ha carattere puramente indicativo.

Quanto costa la polizza Rca a consumo

Quanto costa un’assicurazione Rca a consumo? Beh, le variabili da prendere in considerazione sono tante. La compagnia assicurativa ti chiederà per quale motivo utilizzerai l’auto (lavoro, tempo libero etc.). Non solo. Dovrai fare una stima dei km che ritieni di poter percorrere in un anno. Altri importanti fattori sono la tua età, il tuo storico assicurativo nonché il luogo in cui vivi.

Come si calcola il chilometraggio

Il calcolo del chilometraggio va effettuato secondo un parametro certo ed indiscutibile. Ciò per evitare possibili truffe alle agenzie assicurative. Anche per tale scopo sono nate negli ultimi anni le black box, in Italia meglio conosciute come scatole nere. Grazie a questi dispositivi satellitari è possibile registrare e monitorare il comportamento in auto del conducente, compreso il numero di chilometri percorsi.

In conclusione, consigliamo di rivolgersi ad una società assicurativa o ad un consulente assicurativo esperto nell’offerta di soluzioni di polizze Rca. In tal modo, sarà possibile avere una stima precisa dei costi e valutare l’offerta migliore in base alle proprie esigenze ed abitudini di guida.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *