News

15th ottobre
cessione del quinto vs prestito

Cessione del Quinto vs Prestito: punti in comune e differenze

Cessione del quinto vs Prestito: il confronto

Nell’ambito dei prestiti alle famiglie, la cessione del quinto ed il prestito rappresentano le tipologie di finanziamento maggiormente utilizzate. Il nostro articolo ha il fine di fare chiarezza tra queste due forme di prestito. Pur avendo diversi punti in comune, cessione del quinto e prestito differiscono su alcuni importanti aspetti. Andiamo a vedere quali.

Il prestito personale può essere richiesto da qualunque soggetto privato. La cessione del quinto può essere richiesta da dipendenti pubblici, statali, privati o pensionati. Perché questa differenza? Abbastanza semplice ed intuitivo. La cessione del quinto presuppone che il richiedente abbia un reddito mensile fisso, frutto della sua pensione o del suo lavoro in qualità di dipendente. Ciò a causa del fatto che il rimborso del prestito avviene tramite trattenuta del quinto della pensione/stipendio direttamente sul cedolino della pensione o della busta paga.

A quale tipologia di finanziamento possono accedere i lavoratori autonomi? I liberi professionisti non hanno un reddito mensile dall’importo fisso e determinabile a priori. Di conseguenza, un lavoratore autonomo non può accedere alla cessione del quinto ma può fare richiesta di prestito personale.

Che dire, invece, dei soggetti protestati? Se, in passato, hai ottenuto un finanziamento ma hai accumulato ritardi nel pagamento di una o più rate sei stato sicuramente iscritto nel database dei protestati. Tutto ciò comporta una grande difficoltà nell’accedere ad un prestito personale. Al contrario, qualora tu abbia i requisiti professionali richiesti, puoi tranquillamente richiedere ed ottenere una cessione del quinto.

Ci sono dei limiti di età tra cessione del quinto vs prestito? Sì. In genere, per ottenere un prestito personale non bisogna avere più di 70 anni. Al contrario, per le cessioni del quinto i limiti di età sono più elevati.

Quale importi di denaro si può ottenere con queste due forme di finanziamento? Solitamente, nei finanziamenti tramite prestito personale viene erogato credito per una cifra massima stabilita intorno ai 30.000 euro. Di contro, la cessione del quinto può prevedere importi molto più alti, arrivando anche fino a 80.000/85.000 euro.

Queste sono le principali differenze tra una cessione del quinto ed un prestito personale. Puoi richiedere un prestito o una cessione comparando le migliori offerte e scegliendo quella maggiormente consona alle tue esigenze.

Nella cessione del quinto non c’è bisogno di garante. La garanzia è il reddito. Nel prestito personale, invece, in molti casi è richiesta la presenza di un garante.

In definitiva, la cessione del quinto si fa preferire al prestito personale perché è un finanziamento più sicuro anche per le banche. C’è da dire che i requisiti da possedere per ottenere la cessione sono pochi, seppur importantissimi. In generale, i tassi d’interesse sulla cessione sono più contenuti rispetto al prestito e, come abbiamo visto, anche gli importi sono più elevati. Dunque, laddove possibile, è consigliabile richiedere una cessione del quinto altrimenti puoi virare sul prestito personale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *