News

13th dicembre
estinzione anticipata prestito

Come funziona l’estinzione anticipata di un prestito

L’estinzione anticipata di un prestito è un’opportunità che ti consente di chiudere il tuo debito con la banca o con l’intermediario finanziario che ti ha concesso un finanziamento. Andiamo a vedere come funziona l’estinzione anticipata dei prestiti personali e quando è conveniente estinguere in anticipo il prestito.

Come funziona

Sei stanco di pagare ogni mese le rate del tuo finanziamento e disponi della liquidità necessaria per estinguere il prestito? Lo puoi far restituendo al soggetto giuridico che ti ha erogato il credito sia il capitale residuo che gli interessi fino a quel momento maturati. Dunque, devi chiedere alla banca o all’intermediario finanziario con cui hai sottoscritto il contratto di finanziamento il cosiddetto conteggio estintivo.

Si tratta di un documento che si aggiorna al pagamento di ogni rata e che ti permette di conoscere l’ammontare preciso del capitale residuo da versare e degli interessi che spettano all’ente erogante.

Quando si può estinguere il prestito

Il prestito si può estinguere in qualunque momento. Non c’è un arco temporale preciso che devi rispettare. Puoi fare l’estinzione in fase iniziale, centrale o anche poco tempo prima della fine del contratto di finanziamento.

Quanto costa estinguere un prestito

Estinguere un prestito è un’operazione che presenta dei costi. In particolare, è necessario pagare una penale che non può eccedere l’1% del debito residuo. A questo punto ti starai chiedendo perché pagare questa penale? Grazie a questa penale la banca si cautela dagli introiti che non ottiene sugli interessi delle rate non ancora pagate.

Quando conviene fare l’estinzione anticipata di un prestito

Il fattore tempo gioca un ruolo fondamentale nel valutare se conviene fare l’estinzione anticipata di un prestito. In generale, conviene versare il capitale residuo in una fase iniziale del contratto di finanziamento. Infatti, all’inizio, sul costo del prestito impatta soprattutto la quota interessi e non quella di capitale. Al contrario, man mano che si va avanti, scende la quota degli interessi e sale quella del capitale. In conclusione, conviene maggiormente estinguere un finanziamento in una fase iniziale in quanto ci può essere un risparmio importante sugli interessi da corrispondere alla banca.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *