News

2nd novembre
finanziamenti alle imprese sociali

Finanziamenti alle imprese sociali: le ultime novità

Il 7 novembre si apriranno le domande per i finanziamenti alle imprese sociali, cooperative ed Onlus

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 223 milioni di euro nell’ambito delle iniziative di supporto all’economia sociale. Nello specifico, la nuova misura prevede l’erogazione di finanziamenti alle imprese sociali, cooperative sociali e società cooperative identificate come Onlus.

Quello dell’economia sociale è un comparto con prospettive di crescita molto interessanti. In Italia circa 540 mila persone lavorano nel sociale, 45 mila volontari e una produzione annua di circa 10 miliardi di euro, a vantaggio di 5 milioni di persone. La misura del Ministero prevede un finanziamento agevolato da associare ad un finanziamento bancario ordinario, con un tasso di mercato della stessa durata.

Tali prestiti potranno coprire l’80% delle spese di investimento. La quota agevolata, con un tasso dello 0,50%, viene concessa dalla Cassa Depositi e Prestiti e si riferisce al 70% dell’importo totale. L’altra quota, il rimanente 30%, viene rilasciata dagli istituti bancari. In quest’ultimo caso, il tasso è quello di mercato. Dal 7 novembre le imprese sociali italiani, indipendentemente dal settore specifico in cui operano, possono procedere alla presentazione delle domande.

In questi giorni, le banche stanno ultimando i lavori per aderire alla Convenzione. Oltre al Ministero dello Sviluppo Economico e alla Cassa Depositi e Prestiti, ha aderito all’iniziativa anche l’Associazione Bancaria Italiana.

 

 

PrestitoSì è un mediatore creditizio ed ogni giorno offre uno spazio dedicato a notizie provenienti dal mondo del credito. Oggi abbiamo parlato delle ultime novità sui finanziamenti alle imprese sociali. Se ti è piaciuto il nostro articolo commenta o condividi sui social.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *