News

31st agosto
finanziamenti per pmi

Finanziamenti PMI: guida sui prestiti alle imprese

Cosa sono e come funzionano i finanziamenti PMI

I finanziamenti PMI sono soluzioni di credito ideate per le piccole e medie imprese che necessitano di fondi per migliorare la propria attività. Può capitare che un’azienda già presente sul mercato necessiti di credito per realizzare uno specifico progetto. Magari, nel momento storico in cui si fa strada questa necessità, l’impresa potrebbe avere problemi a reperire il credito necessario per realizzare un investimento. Anche nel caso in cui non vi siano difficoltà finanziarie, l’azienda vorrebbe evitare di esporsi a possibili rischi di indebitamento, pagando in un’unica soluzione l’intero ammontare dell’investimento.

Proprio per ovviare a queste problematiche nascono i finanziamenti alle imprese. Si tratta di prestiti che possono essere erogati da un normale istituto bancario. Solitamente, l’impresa deve dare chiare indicazioni sulle finalità per le quali richiede il finanziamento. Andiamo, dunque, a vedere quali sono le motivazioni per cui banche ed istituti finanziari tendono a erogare prestiti alle imprese.

Per quali finalità si richiede un finanziamento alle imprese

Oggi, c’è grande attenzione rispetto a quelle imprese che vogliono investire in ricerca e sviluppo. Non solo. Ci sono agevolazioni anche per le imprese che decidono di puntare sull’efficienza energetica. Ci sono casi in cui la richiesta di accesso al credito ha l’immediato fine di garantire un aumento della capacità produttiva. In queste situazioni, l’impresa utilizza il credito per l’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature ma anche nuove tecnologie informatiche, sia hardware che software.

I finanziamenti alle imprese sono, spesso, veicolati tramite il supporto di enti nazionali o comunitari e dei rispettivi programmi e politiche di sostegno alle aziende. Non è un caso il fatto che i finanziamenti, soprattutto quelli per piccole e medie imprese, vengono quasi sempre concessi a tassi agevolati.

Non bisogna, infine, dimenticare le politiche di credito di sostegno a specifiche categorie o destinate per la crescita di determinate aree. Avviene, così, sovente che si eroghino finanziamenti a favore di imprese guidate da donne oppure da soggetti in giovane età o che vivono in zone considerate a svantaggio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *