News

20th febbraio
mutui ai giovani under 30

Mutui ai giovani: crescono volumi erogati agli Under 30

Dal 2013 ad oggi c’è stato un boom nelle richieste e nelle erogazioni di mutui ai giovani

Mutui ai giovani. Il finanziamento per acquistare la casa non è più un’utopia nemmeno per i giovani. I dati confermano una netta crescita sia nelle richieste presentate dagli Under 30 sia nei volumi erogati. Cominciamo col dato relativo alla domanda.  La percentuale dei giovani aspiranti mutuatari Under 30 è passata dal solo 3% del 2013 al 17% del 2017. La crescita ha riguardato, però, anche una particolare categoria di giovane che richiede il mutuo. Infatti, sono soprattutto quelli con contratto a tempo indeterminato, tra i soggetti con meno di 30 anni, a presentare richiesta di mutuo. La percentuale è aumentata, passando dal 75,55% del 2013 all’84,66% del 2017.

Diamo uno sguardo anche ai dati relativi ai volumi erogati. Dal 2% del totale nel 2013 si registra nel 2017 una percentuale pari al 12%.  Tra questi, risulta in aumento anche la percentuale di soggetti con contratto a tempo indeterminato (dal 70% di cinque anni fa all’87,29% dello scorso anno).

E’ quanto emerge dall’osservatorio di Facile.it e Mutui.it. Inevitabile conseguenza di questi numeri è il calo sia nella domanda che nei volumi erogati da parte di soggetti con contratto a tempo determinato. Dunque, più mutui ai giovani ma soprattutto a quelli con posizioni lavorative stabili.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *