News

28th maggio
mutui aprile 2018

Mutui aprile 2018: cresce l’importo medio richiesto

Mutui aprile 2018: ecco cosa è emerso dall’ultimo barometro di Crif

Mutui aprile 2018. Secondo quanto raccolto da Crif nell’ultimo barometro, si registra una lieve flessione delle richieste di mutui. Rispetto allo stesso mese dello scorso anno, infatti, ad aprile 2018 la domanda cala del 2%. Nel contempo, però, è cresciuto, seppur di poco, l’importo medio richiesto (+0,5%). In tal senso, il valore medio si attesta su € 125.662,00.

Nella fascia di importo compresa tra € 100.001 ed € 150.000,00 si concentra il 29,5% del totale delle richieste. In tal senso, non si registrano particolari variazioni rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il 26,5% dei richiedenti cerca un mutuo per un importo non superiore ad € 75.000,00. Solo di o,1 punti percentuali la differenza delle richieste tra la classe di importo compresa tra € 150.000,01 ed € 300.000,00 (20,5%) e la classe compresa tra € 75.000,01 ed € 100.000,00 (20,4%). Solo il 3,1% del totale delle richieste preferirebbe ottenere mutui di un importo superiore ad € 300.000,00.

Diamo, ora, uno sguardo alle distribuzioni delle domande per classi di durata. La preferenza degli italiani è per un mutuo di durata compresa tra 16 e 20 anni (25,8%). Al secondo posto la fascia 26-30 (22,3%). Al terzo la fascia 21-25 (21,9%). Nel complesso, ben il 70% delle richieste si riferisce a mutui di durata compresa tra 16 e 30 anni.

 Chiudiamo, infine, con la distribuzione delle domande per fasce d’età. Più di un terzo delle richieste proviene dalla fascia compresa tra 35 e 44 anni (34,5%). Poca la differenza tra la fascia precedente e quella successiva alla 35-44 (25,4% per la fascia 25-34 anni e 24,0% per la fascia 45-54 anni). L’unica altra fascia in doppia cifra per percentuale di richieste è quella compresa tra 55 e 64 anni (10,8%).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *