News

23rd febbraio
mutuo per liquidità cos'è

Mutuo per liquidità: come funziona e come ottenerlo

Mutuo per liquidità: come funziona, come richiederlo ed ottenerlo

Il mutuo per liquidità è una tipologia di finanziamento in cui sono racchiuse caratteristiche tipiche di altri prodotti finanziari. Da un lato, tale mutuo somiglia ad un prestito personale. Se hai letto il nostro articolo sui prestiti personali avrai appreso che il cliente che ottiene una somma di denaro può utilizzarla come meglio crede. Non si tratta, per dirla in breve, di un prestito finalizzato.

Ebbene, i mutui per liquidità presentano la stessa caratteristica del prestito personale. Se ti viene concesso un mutuo di liquidità non sarai tenuto a spiegare e a giustificare in che modo utilizzerai il credito.

Caratteristiche del mutuo liquidità

Solitamente, accostiamo la parola “mutuo” all’acquisto di una casa. Il mutuo per liquidità è qualcosa di differente, almeno in parte. Dunque, il mutuo per liquidità come funziona? E’ un mutuo che può ottenere chi ha a disposizione un appartamento che non è stato ipotecato. Ciò per una semplice ragione: il tuo immobile, se libero da ipoteca, farà da garanzia all’eventuale somma che la banca ti concederà. Da questo punto di vista, il mutuo per liquidità è da accostare al mutuo ipotecario.

Il tasso d’interesse è vantaggioso e più basso rispetto ad un normale prestito personale. Dall’altra parte, però, c’è da precisare che i tassi sono più alti se rapportati ad un mutuo concesso per l’acquisto di una casa.

Bisogna, comunque, mettere in conto diverse spese legate ad un mutuo liquidità. Spese notarili, istruttoria, eventuali assicurazioni sono tutti costi a carico del cliente e che andranno al meglio valutati prima di sottoscrivere un contratto di mutuo del genere.

Come ipotecare un immobile per avere liquidità

Il mutuo per liquidità viene concesso a clienti che presentano requisiti specifici. Una banca va a valutare, innanzitutto, il reddito mensile del cliente. Non solo. Ogni istituto di credito effettua un’approfondita analisi sul passato creditizio. In questo modo, l’ente erogatore può rendersi conto dell’affidabilità o meno del cliente e può decretare la sua reale capacità di rimborso.

Un aspetto importante, se non fondamentale, è rappresentato, infine, dall’immobile. Le banche vogliono conoscere il valore dell’immobile appartenente al soggetto che richiede il mutuo per liquidità. E’ chiaro che maggiore è il valore dell’immobile, più alta è la cifra che la banca sarà disposta a concedere. Tali caratteristiche sono assenti nel prestito personale. Non si possono, infatti, ottenere prestiti personali per importi superiori ai 30.000,00 euro.

Inoltre, un mutuo per liquidità, solitamente, ha una durata maggiore rispetto al prestito. Questi fattori vanno ad incidere anche sulle rate. Un piano di ammortamento più lungo può consentire di ottenere un importo mensile per rata non eccessivamente alto.

Se presenti le caratteristiche che ti abbiamo elencato puoi pensare di richiedere un mutuo liquidità. Sappi, però, che i tempi per l’erogazione di questo prodotto finanziario, rispetto anche ai prestiti personale, sono di maggiore lunghezza.

 

Leggi anche cos’è il consolidamento debiti.

PrestitoSì Finance S.p.A., società di mediazione creditizia tra le prime realtà  in Italia, offre uno spazio dedicato a notizie ed approfondimenti sui prodotti finanziati presenti sul mercato del credito. Oggi abbiamo dedicato un approfondimento al mutuo per liquidità.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui Social oppure rilascia un commento. Seguici sulle nostre pagine Twitter, LinkedIn e Facebook. Per qualunque richiesta di informazione sui nostri prodotti non esitare a contattarci.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *