News

20th febbraio
piano individuale pensionistico e fondi pensione aperti

Piano individuale pensionistico: cos’è e quali sono le differenze rispetto al fondo pensione

Differenze tra piano individuale pensionistico e fondo pensione

Si sente, spesso, parlare di previdenza complementare ma, non di rado, si tende a fare confusione tra piano individuale pensionistico e fondo pensione. Spiegheremo la differenza tra le due tipologie di prodotti, in modo da aiutare i consumatori ad orientarsi al meglio sugli stessi.

Cominciamo col piano individuale pensionistico. Esso è un contratto di tipo assicurativo. Discorso differente, invece, per il fondo pensione che è un prodotto previdenziale non assicurativo ma che comporta, comunque, la presenza di una garanzia sul capitale versato.

Non finisce certamente qui. I piani individuali pensionistici rappresentano prodotti a carattere individuale. Vale l’opposto, invece, per i fondi pensione per i quali, eventualmente, non è fatto divieto di procedere a sottoscrizioni di gruppo.

Caratteristiche dei piani individuali pensionistici

Il piano individuale pensionistico, come anticipato, è un prodotto assicurativo. Prevede, dunque, che, previo versamento di un premio, si vada a formare una rendita integrativa previdenziale. Ai PIP possono accadere tutti, non solo i lavoratori, anche i disoccupati. Essi sono formati da contratti assicurativi di ramo I e ramo III. I primi sono polizze sulla vita, i secondi rappresentano le cosiddette polizze unit linked.

I Piani individuali pensionistici appartengono alla gestione separata. Cosa vuol dire? Che vi è netta distinzione tra il patrimonio della compagnia assicurativa e quello che, invece, è stato raccolto ed investito tramite il Pip. Solo i lavoratori dipendenti del settore privato hanno la possibilità di destinare le quote del Tfr ai Pip.

I fondi pensione possono essere istituiti sia da compagnie assicurative, sia da banche, società di gestione del risparmio e società di intermediazione mobiliare. Tutti i lavoratori possono aderire ai fondi pensione. I lavoratori che operano in ambito privato hanno, però, la possibilità di sottoscrivere un fondo pensione individualmente oppure in forma collettiva. I casi appena descritti rientrano nella categoria dei fondi pensione aperti.

I fondi pensione negoziali sono, invece, destinati a dipendenti pubblici o privati che appartengono a determinate categorie contrattuali, oppure ai soci lavoratori delle cooperative.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *