News

11th dicembre
prestiti al consumo report

Prestiti al consumo: +9,4% nei primi 9 mesi del 2017

Per il comparto dei prestiti al consumo si prevede una crescita anche per il prossimo anno, probabilmente a ritmi meno sostenuti

Il settore dei prestiti al consumo prosegue nel trend di crescita. Dal mese di gennaio a quello di settembre il comparto è cresciuto del +9,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un risultato raggiunto grazie a tassi d’interesse che si mantengono su livelli piuttosto bassi. Non solo. La crescita è incoraggiata anche da un clima di rinnovata fiducia che si respira tra i consumatori.

Nel periodo preso in esame dall’Osservatorio redatto da Assofin, Crif e Prometeia, la crescita in misura maggiore si è evidenziata nel comparto dei Prestiti Personali (+14,6%). Interessante anche la crescita per i prestiti finalizzati all’acquisto di autoveicoli e motocicli ed erogati dai concessionari (+13%).

Cala, invece, l’erogato nei finanziamenti al consumo per acquisto di altri beni e servizi (-8,6%). Rientrano in questa categoria settori come arredo, elettrodomestici, elettronica e altri servizi come palestre, tempo libero e impianti per la casa.

In crescita anche i finanziamenti contro cessione del quinto dello stipendio/pensione. L’aumento dell’erogato è pari al 3,5% ma la crescita è inferiore rispetto a quella dello scorso anno.

Positivo il trend dei mutui immobiliari con finalità di acquisto (+9,3%). Prosegue senza sosta il calo delle surroghe (-33%). Nei primi nove mesi dell’anno più di due terzi dei mutuatari hanno espresso la preferenza per il mutuo a tasso fisso. Lieve aumento per gli importi finanziati e le durate relative ai nuovi mutui.

 

 

PrestitoSì è una società di mediazione creditizia che ogni giorno offre uno spazio dedicato a news provenienti dal mondo del credito. Oggi abbiamo parlato dei dati relativi ai prestiti al consumo. Seguici sul nostro sito oppure sulle nostre pagine social. Condividi l’articolo se ti è piaciuto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *